Campo Tures - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Bellamonte - Trento
VAI ALL'HOTEL
Torre a Mare - Bari
VAI ALL'HOTEL
Marebbe - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Eur - Roma
VAI ALL'HOTEL
Logo Koflerhof
Logo Italica
Icon Flag
Icon Contact
Contatti
Icon Offers
Offerte
Icona Meteo
Meteo
25 settembre pioggia moderata 12.66 °C
26 settembre nubi sparse 8.88 °C
27 settembre pioggia leggera 9.87 °C
Ita Eng Deu
Prenota Online
Arrivo
25-9-2017
Partenza
26-9-2017

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
News | Famiglia | 26/4/2017
Il lago di Braies: la perla dei laghi alpini

Il lago di Braies: la perla dei laghi alpini

Il lago di Braies a nord del Parco Fanes – Sennes – Braies e poco distante dal nostro Hotel Koflerhof, è conosciuto anche come “la perla dei laghi alpini”, grazie anche al colore verde smeraldo delle sue acque.

Ecco alcuni dati importanti:

  • Altezza sopra il livello del mare: 1.496 m
  • Superficie: ca. 31 ettari (lago naturale più grande delle Dolomiti)
  • Lunghezza: 1,2 km
  • Larghezza: 300 – 400 m
  • Riva: 3,5 km
  • Profondità massima: 36 m
  • Profondità media: 17 m
  • Valore max. della temperatura dell’acqua in superficie: 14°C

La leggenda narra che il lago sia nato in tempi remoti a causa di una lotta fra i “selvaggi” ed i pastori. I selvaggi, abitanti delle montagne, occupavano le loro giornate ricercando oro e pietre preziose all’interno delle montagne. La loro esistenza fu piuttosto tranquilla fino a quando i pastori, con il loro bestiame, raggiunsero i pascoli ai piedi delle stesse montagne. L’incontro fra selvaggi e pastori fu inizialmente amichevole, tanto che i selvaggi spesso regalavano ai pastori manufatti d’oro forgiati da loro stessi. Con il passare del tempo però, i pastori divennero sempre più avidi di oro ed in tutti i modi cercarono di derubare i selvaggi dei loro preziosi. Questi, per salvare il loro tesoro, decisero di aprire le fonti sotterranee che si unirono fino a formare il famoso specchio d’acqua che oggi conosciamo, dividendo così per sempre i pascoli dalle montagne adiacenti.

Il lago di Braies, creato in realtà da una frana avvenuta milioni di anni fa, attira ogni anno circa 600.000 turisti tra cui escursionisti, amanti della bici e scalatori. E’ una meta perfetta sia durante l’estate che in inverno.

Lago di Braies 3

 

Cosa fare al lago di Braies

Escursione intorno al lago

Il giro del lago di Braies è un’attività molto carina, adatta a grandi e piccoli. Potete lasciare l’auto in uno dei parcheggi (a pagamento) in prossimità dell’Hotel Pragser Wildsee. Attraversate la strada e, superato il ponticello troverete davanti a voi l’imponente spettacolo della Croda del Becco (2810 m) che si riflette nelle calme acque del lago.

Il giro inizia seguendo il sentiero verso sinistra rispetto alla casetta dove si noleggiano le barche: dopo un breve tratto piuttosto largo a ridosso del lago, il sentiero diventa un po’ più stretto, con qualche radice di albero che spunta qua e là…attenzione a non cadere! Si raggiunge quindi la parte più stretta del lago. Continuando noterete diversi punti dove potersi fermare per un picnic o semplicemente per lasciarsi accarezzare dalla dolce brezza ammirando la bellezza del lago. Il sentiero prosegue poi diventando un po’ più stretto, inerpicandosi su una parete verticale alternando sali e scendi fino alla parte più meridionale del lago, dove potrete trovare anche i servizi igienici. Da qui proseguite in direzione dell’hotel. Potrete notare il sentiero appena percorso lungo la riva occidentale ed anche qui ci sono diversi punti dove fermarsi a riposare o, semplicemente, a godere del paesaggio, fino a giungere al punto di partenza.

Per riassumere:

  • Punto di partenza: Hotel Pragser Wildsee (1.490 m)
  • Percorso: Seeweg, Giro del Lago
  • Tempo di percorrenza: 1 -1, 5 ore
  • Dislivello: 93 m

 

Noleggio barche

Nei mesi estivi è possibile noleggiare una piccola barca per mezz’ora o un’ora per visitare il lago di Braies in una maniera più insolita e …romantica. Il noleggio delle barche è disponibile tutti i giorni presso la graziosa palafitta che si trova all’estremità del lago. I prezzi si aggirano intorno agli 11 euro per mezz’ora e ai 17 per un’ora.

 

Visita alla chiesetta dedicata alla Madonna

Proprio a ridosso del lago di Braies sorge una graziosa chiesetta dedicata alla Madonna, oggi di proprietà dell’hotel Pragser Wildsee. Qui si ritirarono in preghiera l’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d’Austria-Ungheria, e la moglie Sofia pochi giorni prima del tragico attentato che li vide protagonisti il 28 giugno 1914 a Sarajevo.

La chiesetta è inoltre conosciuta per essere il luogo dove furono liberati i prigionieri più “illustri” di Hitler, che egli teneva nascosti proprio qui a Braies.

 

Lago di Braies 4

Il lago di Braies è meta di numerosi turisti anche durante la stagione invernale, quando la sua superficie si ghiaccia e diventa il luogo perfetto per praticare sci di fondo oppure per provare l’emozione di fare una passeggiata su un lago ghiacchiato.

Scopri le nostre offerte e scegli quella più adatta a te! Ti aspettiamo!